La Storia Della Rivista OST.

/, Generale/La Storia Della Rivista OST.

La Storia Della Rivista OST.

Rivista OST

Rivista OST

La Vera Storia Della Prima Rivista OST: Old School Training Tutta Italiana.

Prima di parlavi della bellissima esperienza che è stata creare la rivista OST da zero, e con zero intendo nessuna esperienza sia di software che di come gestire una pubblicazione tutto l’organizzazione, voglio presentarmi perché molti di voi non mi conoscono affatto.

Mi chiamo Giuseppe DI SOMMA, io mi definisco “backstage man”, sono il cofondatore dell’Associazione OST e gestisco tutto ciò che è dietro le quinte dall’amministrazione alla parte tecnica del sito e della grafica, non per ultimo tutto ciò che concerne la Rivista OST.

Scrivo per parlarvi proprio di questo bel magazine e di come è nato, voglio condividere con voi questa esperienza per rendervi partecipe di tutta la vita che c’è all’interno dell’Associazione.

Qualche mese fa io e Oreste ci trovavamo ad analizzare il nostro futuro  come associazione e di come creare un qualcosa che potesse unire sotto una sola “bandiera” tutti gli Atleti OST e soprattutto come poter presentare tutto il progetto associativo ai nostri amici.

Parlando e riparlando della rivista OST, ci salta all’occhio una vecchia rivista di Oreste, e cominciammo a ricordare i vecchi tempi quando incominciavamo a leggere queste riviste e conoscere il mondo Old School, e ci domandammo perché non riproporre in chiave moderna, ma non troppo, una rivista che porti alla luce tutta la filosofia OST.

Ci guardammo negli occhi ed esclamammo “FACCIAMOLO”!

Cominciammo sin da subito a studiare questo nuovo mondo dividendoci in compiti per arrivare all’obbiettivo: Pubblicare la Prima Rivista OST.

INDICE DELLA PRIMA COPIA DELL’OST MAGAZINE

Tutto l’entusiasmo provato il giorno precedente sembrava quasi affievolirsi, nei giorni successivi, e stava facendo posto a tutti i dubbi e perplessità e stava venendo a galla tutta la complessità del progetto.
Non ci perdemmo d’animo, ci spronavamo a vicenda per andare avanti.
Mentre io cercavo di capire come poter creare una rivista dal lato grafico, Oreste si occupò di prendere i contatti con molti Personal Trainer importanti con cui collaborare per creare la rivista, quando mi comunicò che diversi nomi famosi del mondo del body building avrebbero collaborato con no…i immaginate la mia gioia a quella notizia! Significava che veramente potevamo rivoluzionare questo mondo. Da quel punto in poi mi dedicai notte e giorno a studiare il software che avrei usato per l’impaginazione e la grafica.

Nei giorni successivi cominciammo a creare le prime bozze della copertina, che sottoponemmo al voto degli amici del gruppo “OST: Old School Training“, e la rivista piano piano prendeva forma, pagina dopo pagina, immagine dopo immagine, modifica dopo modifica, fino alla pagina finale.  Vederlo realizzato dopo tutti gli sforzi fatti è stata una soddisfazione, ma soprattutto vedere le bellissime recensioni che avete fatto è la soddisfazione più grande che mi dà grande grinta a continuare a fare bene.

Il Risultato lo avete visto tutti.

Non hai ancora scaricato il primo numero gratuito?

Fallo Ora!!!

 

 

By | 2017-11-19T20:39:14+00:00 ottobre 14th, 2017|ASD OST, Generale|0 Comments

Leave A Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Privacy Policy