The Training“, Volume 5 di Francesco Currò è il libro giusto per te?

Scoprilo con questo articolo!

Hai saputo dell’aggiornamento di “The Training” (ecco l’indice: http://digilander.libero.it/francescocurro/File/indiceTT5.pdf) e hai subito pensato se comprarlo o meno, vero?

Prima di farlo, fermati qualche minuto a leggere questo articolo.

Come vedrai, non è un libro per tutti…

Innanzitutto, fammi esporre i lati positivi di questo libro:

✔ É un libro di Francesco Currò (leggi lintervista qui: http://oldschooltraining.net/intervista-a-francesco-curro-trainer-dei-campioni/). Francesco è meglio noto come “Trainer dei campioni”  e per una buona ragione! Il punto è che Francesco è un esperto conoscitore del corpo umano e, se sei un campione, sai che non ti porterà a sbagliare.

✔ Questo libro ti offre le più recenti programmazioni dei campioni e dei trainer d’oltre-oceano. Francesco ripete sempre che le ha personalizzate per il popolo italiano. In questo libro ti mostra esattamente le schede che hanno usato i “suoi” campioni.

✔ Il libro cita le più importanti schede più o meno conosciute, come lo zone training, le x-rep. Le serie interrotte e altre.

Non sembra male alla fine, vero?

Ma ci sono un paio di lati “negativi” in questo libro.

Eccoli:

✗ Non è un libro di insegnamento. Se cerchi un libro da cui imparare come programmare la tua scheda, il Volume 5 non è per te.

Come dice il titolo, il Volume 5 è un aggiornamento di una serie di libri precedenti.

Se vuoi conoscere come programmare la tua scheda, devi prendere i primi volumi.

✗ Se hai preso il Volume 4 saprai, quindi, che qui trovi solo schede. Devi essere tu bravo a personalizzarle per te. Se non sei ancora all’altezza, allora ti conviene prima leggere gli altri.

 

Nota finale: Ti consiglio vivamente questo libro. Ad ogni modo, Non è per chi cerca istruzioni pratiche sulla personalizzazione pura del proprio allenamento e su creare la propria scheda. E non è neanche per chi non desidera impegnarsi (come sempre, senza impegno anche la migliore scheda non servirà a nulla).

Ma se non rientri in queste due categorie, allora ti raccomando assolutamente di cliccare qui per acquistare questo libro oggi: http://digilander.libero.it/francescocurro/libriesoftware.htm

E se non sei ancora convinto, ecco cosa mi ha detto lo stesso Francesco:

 

  • Ciao Francesco. E così è uscito il tuo 5 volume di The Training. Ce ne vuoi parlare un po’?

Ciao, penso che ogni anno si maturino esperienze nuove, che tra l’altro ci consentono di valutare ed applicare meglio certe tecniche, troppo spesso, accantonate.

Ad esempio, una delle sfide più esaltanti di quest’ultima stagione, è stata la programmazione che ha portato Gian Marco Bonelli a vincere i mondiali! Come se già non sia difficile vincere un mondiale, noi lo abbiamo fatto con una spalla completamente fuori uso che non ci consentiva di allenare i pettorali, i deltoidi ed i bicipiti con le metodologie tradizionali. Ci siamo però riusciti con successo adottando molte tecniche speciali – quasi tutte inserite nel volume 5 di the training – tra cui alcune, come il Superslow, tanto efficaci, quanto dimenticate …

Gian Marco Bonelli, campione mondiale IBFA

Gian Marco Bonelli, campione mondiale IBFA

 

  • Perché gli atleti OST dovrebbero leggerlo?

Perché in questo e-book, sono presenti tantissime tecniche, che possono inserite in programmazioni OST amplificandone l’efficacia.

  • Ci dai qualche anticipazione del libro?

Il testo, essendo un aggiornamento dei precedenti, è piuttosto eterogeneo e presenta una sezione ricchissima di tecniche di allenamento, una sezione di specializzazioni muscolari (in particolare una routine OST per le spalle) e per concludere alla grande, una programmazione trimestrale e addirittura un’intera programmazione annuale!

  • È previsto uno sconto per chi ha già acquistato gli altri 4?

Sì, certo … il 20% !!

  • Si possono personalizzare in stile OST le schede che indichi nel libro? A proposito, quante ce ne sono?

Sì, certo. Alcuni sono addirittura già in stile OST, mentre altri si possono adattare.

Nel volume ci sono una trentina di programmi !!

Alla prossima!

Se ti è piaciuto l’articolo, commentalo e condividilo e non dimenticarti di iscriverti alla mia newsletter qui: http://oldschooltraining.net/report-gratuito/