Oggi abbiamo intervistato Erik Neri, grande esperto italiano sull’allenamento a corpo libero.

Vediamo cosa ci ha raccontato.

 Erik Neri


Erik Neri

-Ciao Erik e benvenuto sul blog della Old School Training!

Parlaci un po’ di te. Cosa ti ha fatto preferire il corpo libero ai pesi?

Ciao a tutti! Ho iniziato corpo libero dopo aver visto qualche video su youtube (nello specifico, hannibal for king), mi è piaciuto subito per le evoluzioni che sembravano impossibili e che lasciavano davvero di stucco!

– È davvero possibile, per tutti, avere un buon fisico solo con esercizi a corpo libero?

Penso che chiunque possa ottenere una buona forma fisica eseguendo esercizi a corpo libero; ovviamente non lo consiglio a chi vuole andare a gareggiare al due torri, ma per chi vuole un risultato estetico assolutamente sì. Ovvio, deve piacere.

– Alcuni credono che, tranne se non arrivi al tuo livello, dopo un po’, gli esercizi a corpo libero non danno più lo stimolo necessario per la crescita, che ne pensi?

Esiste sempre un modo per rendere gli esercizi difficili e stare in un range di ripetizioni “basso”. Non c’è bisogno di arrivare ai planche push ups, già eseguire piegamenti in verticale contro il muro full rom è una sfida impegnativa che permette di sollevare un carico di tutto rispetto!

Se si arriva a pensare “ecco, non ci sono più esercizi per me”, vuol dire semplicemente che non piace la disciplina!

– Il tuo capostipite potrebbe essere visto in JASPER BENINCASA http://oldschooltraining.net/jasper-benincasa/, che ne pensi? Ci sono altri atleti del passato a cui ti ispiri?

Mah a dire il vero non sono una gran fan di Jasper, preferisco atleti come John Gill o Marvin Eder!

John_Gill_-_one_arm_lever M.E.

– Con quali programmi hai iniziato ad allenarti?

Un po’ a caso a dire il vero: il corpo è davvero vastissimo e senza una guida diventa dispersivo! Ho cercato di leggere in giro e farmi i programmi da solo, ma a rivederli ora c’è da mettersi le mani nei capelli.

– Per arrivare al tuo livello si deve partire per gradi. Come dovrebbe approcciarsi un neofita al corpo libero?

Basi, basi e ancora basi. Diventare davvero forti nelle trazioni libere è molto importante!

Anche la mobilità articolare è importante, bisogna dargli spazio per assicurarsi di evitare di incappare in brutti infortuni!

– Calistenic, corpo libero, funzionale, TRX, sono tutti figli di una unica famiglia?

Mah funzionale e trx mi sembrano modaiole e di passaggio (poi vabbe che dentro la parola funzionale ormai si inserisce tutto quindi..). Trx soprattutto sono la copia sfigata degli anelli xD

– Come ti alleni tu ora?

Divido in isometrie e dinamici, a cui ho aggiunto gli esercizi zavorrati

– Credi che sia davvero possibile arrivare al tuo livello di estetica e di forza, tramite il corpo libero, o il tuo livello è prevalentemente genetica?

Tutte le volte che mi si dice che ho una buona genetica penso a quando alle superiori mi prendevano in giro perché secchissimo e alcuni miei amici mi chiavano “nonno” per la mia forma fisica nulla. Ho ottenuto i risultati grazie all’impegno, madre natura non c’entra!

– Alcuni dicono che le dip o i piegamenti sulle braccia zavorrati siano meglio della panca per il petto, che ne pensi?

Bisognerebbe prendere due gemelli e ad uno fargli fare dip e piegamenti e all’altro solo panca. Ovvio, se diventi fortissimo con tutti non avrai un petto piccolo, ecco.

– E gli inverted row possono essere l’esercizio migliroe per il dorso? Alcuni lo credono

Trazioni e lever, il resto non esiste 😛

– Trazioni ad anelli o alla sbarra con presa supina possono essere il miglior esercizio per i bicipiti? E le dip o i piegamenti sulle braccia per i tricipiti e le spalle?

Migliore è un concetto che non mi appartiene, tutto può essere utile! Sicuramente agli anelli i bicipiti sono stimolati parecchio, idem i muscolo di spinta nei dip e nei piegamenti!

– I pistol squat sono davvero fenomenali per le gambe, a patto di eseguirli bene. Che ne pensi?

Mi fanno schifo ahahaha xD Preferisco di gran lunga esercizi atletici come salti in alto o in lungo

– Quale altro esercizio poco conosciuto ci consigli per la massa in generale?

Piegamenti in verticale!

– Che progetti hai per il futuro?

Scrivere un libro!

– Che consigli dai ai nostri lettori?

Un allenamento che ci piace e da soddisfazione è più efficace di uno che ci annoia: a chi non è pagato per fare sport consiglio questo

– Grazie per la bella chiacchierata Erik! Alla prossima!

Grazie a voi!

P.S.: Commenta, condividi l’articolo e iscriviti alla mia newsletter qui: http://oldschooltraining.net/report-gratuito/