Allenamento femminile? La parola a Francesco Currò

Home/Allenamento OST/Allenamento femminile? La parola a Francesco Currò

Oggi ho voluto intervistare nuovamente l’amico dell’OST Francesco Currò in rapporto all’allenamento femminile. Sentiamo cosa ha detto.

Ciao Francesco.

Ciao a tutti voi.

Sempre più lettrici vogliono sapere come allenarsi con successo. Le donne OST si allenavano non molto differentemente dagli uomini e, spesso, erano più forti degli uomini normali dell’epoca (e sicuramente anche della nostra). Che ne pensi di allenare le donne per la forza?

Nel mondo del fitness i “luoghi comuni” sono all’ordine del giorno e si passa con estrema facilità da frasi tipo: “non fare pesi che diventi muscolosa come un uomo” ad affermazioni come: “lo Squat va bene indistintamente per tutti”.

In effetti, il lavoro con manubri, bilancieri e carichi consistenti, si è dimostrato davvero interessante per modellare il fisico senza far assolutamente perdere “femminilità”.

Il mondo femminile è un universo a parte. Vero è che rispondono alle nostre stesse dinamiche maschili, ma ci sono alcune peculiarità dovute alle PEFS (cellulite). E l’allenamento dovrebbe essere curato al meglio per non peggiorarla. Che ne pensi?

Esatto. Per ottenere risultati davvero degni di nota, è necessaria un’attenta personalizzazione del training. Senza questo fondamentale aspetto, solo una minima parte delle frequentatrici dei centri fitness può sperare di raggiungere risultati davvero soddisfacenti.

Cellulite, acido lattico e serie con alte ripetizioni sembrerebbero non andare d’accordo. Che ne pensi?

Sì, benché la letteratura del settore non sia univoca in tal senso, ci sono moltissimi indizi che tendono ad avvalorare tale tesi.

Donne con grasso ginoide e androide: diversi allenamenti e diversi approcci alimentari?

Sì, questo è un fattore essenziale. Le due situazioni vanno trattate in modo differente.

E per i glutei, quali esercizi hai riscontrato come i più produttivi?

Squat, stacchi e affondi sono esercizi determinanti, ma bisogna sempre tenere a mente la nota dell’approccio differente in base alle tipologie.

Parlaci del tuo libro interamente dedicato alle donne: “The Training – Volume 6 ‘rosa’ “. Cosa contiene di preciso?

È un libro molto concreto: non mi piace far perdere tempo a chi legge con disquisizioni teoriche ed inutili. Per cui inizio con una sezione di consigli pratici per le varie tipologie, aggiungendo alla tradizionale divisione ginoidi/androidi, il caso molto diffuso in cui ci troviamo di fronte ad un soggetto “Longilineo-Astenico Ectomorfo”. Successivamente, proprio per essere concreto ed “utile” al massimo, propongo 11 programmi di allenamento, di livello via via diverso, spiegati dettagliatamente e pronti per l’uso.

The Training rosa

The Training, vol. 6 “rosa”

Le donne che ne hanno usato le schede e i principi sono migliorate davvero?

Penso che qui più di mille parole, servono dei dati oggettivi, come ad esempio, la foto della Mrs Universe, Daniela Portoghese, che ormai da parecchi anni segue le mie programmazioni.

La Mrs Universo Daniela Portoghese

Daniela Portoghese, Mrs Universe

Grazie per la chiacchierata! Alla prossima!

Grazie a Te!!

P.S.: Il libro di Francesco lo trovi qui: http://personaltrainernatural.altervista.org/articoli/The_training_rosa.htm . Se sei interessato a restare sempre aggiornato con noi dell’OST e con le nostre nuove iniziative, invece, iscriviti gratuitamente qui: http://oldschooltraining.net/report-gratuito/

By | 2016-12-18T21:38:00+00:00 marzo 13th, 2016|Allenamento OST|0 Comments

Share This Story, Choose Your Platform!

Leave A Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code